La Spia della Maremma, è un delizioso borgo arroccato su una collina ed offre un magnifico panorama sulla Maremma Toscana, dalle acque cristalline dell’Argentario fino all’imponente Vetta del Monte Amiata. E’ un borgo medievale ed è oggi una delle più importanti località della Maremma Toscana.

Sorto in epoca medievale, sotto la sapiente guida della famiglia Aldobrandeschi che governava questo ramo della Maremma Toscana, Manciano è un borgo ricco di storia e tradizioni. Sorge a circa 60 chilometri da Grosseto, capoluogo di provincia, è sede comunale e comprende le frazioni di Saturnia, Montemerano, Poderi di Montemerano, San Martino sul Fiora, Poggio Murella, Poggio Capanne e Marsiliana.

Cosa vedere a Manciano :

  • Rocca Aldobrandesca, o Cassero. E’ la prima cosa che vedrete arrivando a Manciano, si trova sul punto più alto dell’abitato e ne è l’icona più rappresentativa. Il cassero è sede comunale ma nei giorni di visita è possibile entrare ed accedere alla torretta, potendo ammirare un panorama che spazia quasi a 360° su tutta la Maremma Toscana (dal mare fino al Monte Amiata). Non preoccupatevi se vi troverete a Manciano nei giorni di chiusura del Cassero, dalla sua grande terrazza (sempre aperta) si può comunque godere di questa splendida vista (con un po’ di fortuna e una giornata limpida, si arriva a vedere anche la Corsica!). Il cassero venne costruito dagli Aldobrandeschi e poi fu fortificato e restaurato dai Conti Orsini e dai senesi. Orari visite e maggiori informazioni Ufficio Turistico: piazza Magenta ( 0564 620532)
  • Chiesa di San Leonardo. E’ la chiesa principale di Manciano, ed è intitolata al suo Santo Patrono, San Leonardo appunto, celebrato il 6 Novembre. Qui a Manciano esiste un detto popolare “San Leonardo se vole, pole” che significa letteralmente che San Leonardo se vuole, può. La leggenda narra infatti che un giovane mancianese, Leonardo Morucci, fosse imprigionato in una cella a Orbetello, seppur innocente, in attesa della sua esecuzione. Leonardo stava trascorrendo la notte del 5 novembre in preda alla nostalgia del suo amato paese, dei suoi paesaggi, dei sui angoli nascosti e dei suoi cari quando una delle guardie entrò nella sua cella portando il suo ultimo pasto prima dell’esecuzione : pollo arrosto. Il giovane Leonardo rifiutò con gentilezza il pasto, affermando che non avrebbe potuto mangiare carne nel giorno della vigilia di San Leonardo, santo patrono del suo paese. Si ritirò quindi in preghiera implorando San Leonardo di aiutarlo liberandolo da quella cella e da una morte sicura. Nella notte una grande luce illuminò la cella e le catene si ruppero come infrante da una forza miracolosa, anche le porte della cella si spalancarono, permettendo a Leonardo di scappare per tornare al suo paese. Una volta arrivato a Manciano, in piena notte, Leonardo si diresse verso la chiesa, che trovò con le porte spalancate, come pronta ad accoglierlo ed in quel momento le campane iniziarono a suonare a festa. La chiesa è oggi molto diversa da come era in origine. La sua facciata è stata completamente rifatta nel 1932 in stile neoclassico dall’Ing. Cusella. Le sue origini sono però ben più antiche, probabilmente risalenti alla prima metà del 1300. L’interno è diviso in tre navate e tra le opere più importanti che vi sono ospitate meritano sicuramente di essere ricordate le tele di Paride Pascucci (artista mancianese) : Gli Apostoli, del 1909, San Laonardo, del 1894 e Venerdì Santo, del 1929.
  • Fontana Monumentale Piazza Garibaldi. Scendendo le scale vi troverete in Via Madoni e svoltando a destra, dopo pochi passi, arriverete in Piazza Garibaldi. Sulla sinistra potrete rilassarvi nel piccolo parco, con una bellissima terrazza panoramica. Al centro della piazza, ai piedi del Cassero, si trova la bellissima fontana in stile liberty, uno dei simboli di questo borgo toscano. La fontana venne costruita nel 1913, su progetto dell’architetto Vincenzo Rosignoli, per celebrare il termine dei lavori per la realizzazione dell’acquedotto, voluti dall’allora sindaco Gino Aldi Mai. L’elemento centrale della fontana è decorato con rilievi che raccontano “la siccità” della “nuova era”. Sul bordo superiore della vasca sono riportati la data di realizzazione dell’acquedotto e lo stemma del comune di Manciano.

Da non perdere

Manciano è un borgo semplice, accogliente e di grande impatto, sorge in posizione strategica, arroccato su una collina, ed è visibile da molti chilometri di distanza, con il suo inconfondibile skyline dove spicca onnipresente la torre del cassero. Nelle belle giornate la vista dalla torretta della rocca è qualcosa di indescrivibile : affascinante ed emozionante poter abbracciare con un solo sguardo tutta la Maremma Toscana, e rimanere affascinati dal luccichìo in lontananza delle acque della costa d’Argento, ammirando le piccole isole del Giglio, Giannutri e Montecristo sullo sfondo… Il nostro consiglio è quello di andarci al tramonto, quando le luci rosa/arancione degli ultimi raggi di sole regalano uno spettacolo senza pari. Fermatevi qualche attimo e godetevi lo spettacolo, nel varrà sicuramente la pena!

Dove mangiare

A Manciano non avrete che l’imbarazzo della scelta in argomento di ristoranti e locali. Siamo in Maremma e la buona cucina è una vera e propria religione, e Manciano non è di sicuro un’eccezione. Sia che decidiate di mangiare nella più frequentata Via Marsala – la via principale del paese – che scegliate invece zone più tranquille, troverete sempre un locale accogliente e la cucina tradizionale toscana che, ne siamo sicuri, vi sorprenderà!

Di seguito troverete una selezione dei nostri ristoranti preferiti :

  • LA IMPERIALE : è una semplice trattoria con annessa macelleria e si trova nel cuore di Manciano, in Piazza della Rampa. In estate offre anche la possibilità di mangiare all’aperto sotto alcuni graziosi gazebi. La cucina è familiare, buonissima la carne. Ottimo rapporto qualità/prezzo. [ Via Marsala 97 – +39 0564620438 ]
  • TRATTORIA DA PAOLINO : poco distante, si trova la Trattoria da Paolino, storico locale mancianese. A gestione familiare, offre la tipica cucina locale, con pasta fatte in casa (tagliatelle, pici, tortelli), ottima selezione di carni (tagliata, maialino) e dolci squisiti. Atmosfera familiare. In estate è possibile cenare all’aperto nei tavoli che vengono preparati nella via principale, che per tutto il periodo estivo è chiusa al traffico. [ Via Marsala 41 – +39 O564629388 – +39 3297176722 ]
  • RISTORANTE SADUN : a fianco della Trattoria da Paolino, in uno degli edifici storici più importanti del paese, il Palazzo Sadun (risalente al XIX secolo, era di proprietà della facoltosa famiglia ebraica dei Sadun, originaria di Pitigliano), ospita questo distinto locale che propone le ricette della tradizione rivisitate in chiave moderna, con ingredienti di primissima qualità ed una ottima carta dei vini. La sala interna è molto accogliente ed arredata con gusto, nella bella stagione sono disponibili anche alcuni tavoli all’esterno. [ Via Marsala 29 – +39 3926851592 ]
  • RISTORANTE LA FILANDA : Sempre in zona centrale, questo ristorane è ospitato nei locali di una ex filanda (da qui il nome del ristorante) sapientemente ristrutturata con archi in pietra e pavimenti in legno. La cucina è quella tradizionale della Maremma, ma rivisitata in chiave moderna dalla chef Barbara. Attenta la scelta degli ingredienti. Particolare attenzione alla cantina dei vini. [ Via Marsala 8 – +39 0564625156 ]
  • RISTORANTE IL RIFUGIO : In pieno centro storico, appena lasciata Via Marsala in direzione del Cassero, delizioso ristorante a gestione familiare con una bella terrazza panoramica nella quale poter gustare ottimi piatti durante la bella stagione. La cuoca, Marina, proprietaria storica del locale, offre ai suoi ospiti la tipica esperienza enogastronomica maremmana, con i piatti della tradizione locale. Ottimi i primi di pasta fatta in casa. [ Via Trieste 9 – +39 0564620029 ]
  • RISTORANTE IL MIRAVALLE : Appena fuori dal centro storico del paese, ma comodamente raggiungibile anche a piedi con una passeggiata di 5-10 minuti, il Miravalle è un altro degli storici ristoranti del borgo di Manciano. Arredamento semplice. A gestione familiare, propone la vera ed autentica cucina maremmana, preparata seguendo le ricette di un tempo. Degni di nota la selezione di salumi e formaggi, i primi di pasta fresca ed i secondi di carne. [Via Gramsci 42 – +39 0564620245]
  • TRATTORIA LANTERNA BLU : poco prima del bivio per Pitigliano e Saturnia, a due passi da Via Marsala, questa caratteristica trattoria offre ospitalità nella grande sala e, in estate in veranda con tavoli all’aperto. Pietanze semplici e genuine, legate alla tradizione contadina maremmana. Ottimi gli antipasti e la pasta fresca. [ Via dell’Imposto 18 – +39 0564629068 ]

Se invece state cercando qualcosa di più semplice e sfizioso, potete scegliere tra ottime pizzerie, c’è solo l’imbarazzo della scelta, ed enoteche, dove assaporare un buon tagliere accompagnato da un calice di vino :

  • IL COVO DEI BRIGANTI : enoteca recentemente inaugurata in pieno centro a Manciano. A gestione familiare, l’ambiente è elegante e ricercato, con un perfetto connubio tra stile moderno e classico toscano. Una buona selezione di taglieri di salumi e formaggi ed un’ottima carta dei vini. Possibilità di acquistare prodotti tipici. [ Via dell’Imposto 1 ]
  • MANCIANO 444 : Sulla via principale del paese, questa piccola enoteca offre il meglio dei prodotti tipici maremmani. Potrete ordinare un tagliere di salumi, formaggi e bruschette ed accompagnarlo con un bianco o un rosso rigorosamente della terra di Maremma! Ambiente accogliente e curato nei dettagli. Tra i prodotti tipici in vendita : vini, formaggi, salumi, marmellate, pasta. [ Via Marsala 128 – +39 2466621236 ]
  • LA TORRE : Accogliente trattoria/enoteca dove degustare ottimi piatti tradizionali, taglieri e vini di qualità. Vendita di prodotti tipici. [ Via del Ponticino 1 – +39 0564629787 ]
  • PIZZERIA OSEE : Caratteristica per le sue decorazioni circensi, in questa pizzeria cenerete accompagnati dalle immagini di divertenti clown, in una atmosfera piacevole e rilassata. Si trova a pochi minuti a piedi dal centro del paese e la sua pizza ha ricevuto moltissimi premi qualità. Il menù propone una varia scelta di pizza, con differenti impasti e tanti ingredienti diversi, spesso stagionali. Ottimi anche i dolci. [ Via Circonvallazione Nord 35 – +39 0564628300 ]
  • PIZZERIA DOPPIO ZERO : A pochi minuti a piedi da Via Marsala, la Pizzeria Doppio Zero è gestita da talentuosi giovani amanti della buona cucina. Sul menù troverete una ricca selezione di pizze – con selezioni speciali in base alla stagionalità – ma anche alcuni primi piatti di ottima esecuzione. Una buona selezione di birre in accompagnamento. [ Via Circonvallazione Nord 8C – +39 0564620439 ]
  • PIZZERIA CORIMBO : Nelle immediate vicinanze del centro di Manciano, raggiungibile a piedi in 2 minuti, questa pizzeria dispone di tavoli all’aperto per la bella stagione e alcune sale interne. Buonissima la pizza ma ottima anche la proposta di primi e secondi piatti. [ Via dell’Imposto 7 – +39 0564629428 ]